tab social
Facebook
 
titolo

News

Leggi tutte le ultime novità

 
BCC Garda
01/04/2020
Aderiamo alla moratoria per mutui e prestiti. Per sostenere gli IMPRENDITORI danneggiati dall'epidemia Covid 19

Sospensione a distanza delle rate dei finanziamenti e dei mutui per PMI e IMPRESE

BCC del Garda, con il supporto della struttura nazionale del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, aderisce a tutte le azioni che il Governo ha individuato a sostegno dell’economia attraverso il decreto legge ‘Cura Italia’. L’iniziativa prevede una moratoria per le micro (le cc.dd. partite IVA), piccole e medie imprese (PMI), i professionisti e le ditte individuali a favore dei Clienti coinvolti dall’emergenza Coronavirus. In sostanza, vengono congelate fino al 30 settembre linee di credito in conto corrente, finanziamenti per anticipi su titoli di credito, scadenze di prestiti a breve e rate di prestiti e canoni in scadenza.

Ecco nel dettaglio le disposizioni e l’operatività in questione.

Nell’emergenza Covid 19 BCC del Garda è al fianco delle PMI e delle IMPRESE

Abbiamo attivato un servizio che consenta la raccolta via mail delle richieste di sospensione delle rate dei finanziamenti da parte delle PMI (Piccole e Medie Imprese, incluse le Micro).

Non è necessario presentarsi in filiale, è possibile scaricare la richiesta direttamente da casa.

Per le Micro e Piccole e Medie Imprese Misure a sostegno delle Imprese DL 17 marzo n. 18 “Cura Italia”

Si considera impresa ogni entità, a prescindere dalla forma giuridica rivestita, che eserciti un'attività economica. In particolare, sono considerate tali le entità che esercitano un'attività artigianale o altre attività a titolo individuale o familiare, le società di persone o le associazioni che esercitino un'attività economica.

La categoria delle microimprese, delle piccole imprese e delle medie imprese (PMI) è costituita da imprese che occupano meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50/Mln. di euro oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43/Mln. Di EUR. (Raccomandazione della Commissione europea n. 2003/361/CE del 6 maggio 2003).

 Quali sono i requisiti?

  • essere una Micro, Piccola o Media Impresa;
  • aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID 19.

Cosa fare per richiedere la sospensione?

  1. scarica il modulo (Clicca qui) 
  2. compila il modulo e sottoscrivilo:
  1. con firma digitale

oppure

  1. se non sei in possesso di firma digitale, puoi sottoscrivere il modulo con firma olografa, scannerizzarlo in formato PDF.
  1. invia il modulo via mail con oggetto “comunicazione di adesione alla sospensione rate per emergenza COVID 19” a u f f . f i d i @ p e c . g a r d a . b c c .it e in copia all’indirizzo email della filiale di riferimento.

Per saperne di più consulta lart. 56 DL 17 marzo 2020, n. 18 e il Regolamento ministeriale, attualmente vigente.

IN SINTESI: LE MISURE STRAORDINARIE DI BCC DEL GARDA PER IMPRESE E PRIVATI

Agevolazioni per le IMPRESE:

  • Sospensione a distanza delle rate dei finanziamenti e dei mutui per PMI e imprese;
  • Mutuo chirografario COVID-19 per la liquidità destinato alle PMI.

Agevolazioni per i PRIVATI: 

  • Finanziamento chirografario per la liquidità destinato alle Persone Fisiche (per lavoratori dipendenti con stipendio e/o NASPI accreditato alla data del 31/01/2020);
  • Apertura di credito in conto corrente (fido di cassa) temporanea (per lavoratori dipendenti con stipendio e/o NASPI accreditato al 31/1/2020);
  • Sospensione delle rate dei mutui “prima casa” fino a 18 mesi ex art. 54 “Fondo Gasparrini”.
  • Sospensione fino a sei mesi (rinnovabile per un ulteriore periodo fino a 6 mesi) del pagamento della quota capitale delle rate dei mutui per i casi non previsti nell’art. 54.

Per ogni informazione si prega di prendere contatto telefonico con la filiale di riferimento. 

Le domande di sospensione, per privati e imprese, dovranno essere inviate in agenzia via mail o via pec.

content